africa

oriente

sud america

 
 
     




Offerta del Mese
 
MEETINGS, CONVENTIONS, INCENTIVES, SPECIAL EVENTS, DESTINATION MANAGEMENT SERVICES
 
SENEGAL
Torna alla lista Tour
COLORI DEL SENEGAL (8 giorni / 7 notti) - (cod.058)
1° giorno: DAKAR
Arrivo all'aeroporto internazionale Leopold Sedar Senghor, accoglienza dalla guida e sistemazione presso l’hotel Le Lodge des Almadies

2° giorno: DAKAR / GOREE /LAGO ROSA
Dopo la prima colazione  prendiamo  il traghetto per l’isola di  Gorèe, tristemente famosa nel passato in quanto dal 15 al 19° secolo, è stato il più grande centro di commercio degli schiavi sulle coste africane e che, diventata patrimonio mondiale dell'Unesco dal 1978 è una testimonianza eccezionale di una delle più grandi tragedie della storia umana. Diventata oggi un vivace centro artistico e culturale, passeggiando  tra i suoi edifici coloniali potremmo visitare la " Maison des Esclaves ", la cattedrale, la moschea ed il museo storico del Senegal, all’interno del forte Estrees dove vi è rappresentata la storia della nazione fino ai giorni nostri. Pranzo con vista su Dakar che raggiungiamo nel primo pomeriggio. Visita della città (Piazza Indipendenza, vecchi edifici amministrativi, il municipio e la stazione ferroviaria, il Palazzo Presidenziale, il mercato Kermel). Proseguimento per la corniche con una bellissima vista sulle isole Madeleine, e la Moschea di Ouakam. Passeggiata in salita per una vista panoramica della penisola del Capo Verde. Possibilità opzionale di entrare in cima alla statua di bronzo, più alta di quella della Libertà. Proseguimento per Lake Retba, vero nome del Lago Rosa.  Sistemazione presso i bungalow attrezzati dell’hotel  Keur Salim. Cena a base di specialità senegalesi e pernottamento in questo splendido ambiente naturale

3° giorno: LAGO ROSA / SAINT LOUIS
Dopo la prima colazione, raggiungiamo i raccoglitori di sale. Spiegazione da parte della guida locale sulle origini del lago e le attività di estrazione del sale. Traversata del lago in canoa per raggiungere la riva opposta e per provare l'esperienza incredibile di galleggiare in questo splendido lago. Relax sulla spiaggia e possibilità di fare un’esperienza in 4x4 per attraversare le dune e raggiungere la spiaggia selvaggia della Grande Côte, teatro storico dell'arrivo della Parigi-Dakar( in alternativa si può raggiungere la spiaggia a piedi). Pranzo in ristorante in riva al lago e proseguimento per la Langue de Barbarie. Nel primo pomeriggio proseguimento con la scoperta di Saint-Louis, antica città coloniale che in passato fu la capitale del Senegal e di tutte le colonie Francesi d’Africa Occidentale. Con un giro in calesse si attraverseranno molte vie ricche di storia. La città venne fondata nel 1659 da colonizzatori francesi, e chiamata Saint-Louis-du Fort in onore del re Luigi IX. Fu cosi che i francesi fondarono la prima colonia permanente nel territorio del Senegal, che divenne ben presto un centro per la tratta degli schiavi e il commercio della gomma arabica. Oggi Saint-Louis è una tipica città dell'Africa Occidentale, caotica, pittoresca e multicolore. Interessante è la zona del porto, dove i pescatori mettono ad essiccare il pescato su impalcature di legno e cospargendolo di sale. Molto pittoresco il mercato centrale, dove è possibile acquistare splendidi tessuti in un dedalo di viuzze dalle quali sembra impossibile uscire senza una guida del posto. Sistemazione nell’hotel La Residence in centro città

4° giorno: PARCO NAZIONALE DELLO DJOUDJ
Partenza di buon mattino  per il Parco Nazionale dello Djoudj sito patrimonio dell'Unesco che  ospita oltre 3 milioni di uccelli (pellicani, cormorani, anatre, fenicotteri, falchi, etc..). Esplorazione di questo eccezionale santuario in canoa per  ammirare immensi canneti, grovigli e stagni. Diversi rettili vi risiedono come varani, pitoni, coccodrilli, e molti mammiferi (sciacalli, scimmie, iene, gazzelle, facoceri). Terminata l’escursione in piroga, possibilità di visitare uno dei 7  villaggi che circondano il parco (4 dell'etnia Mauri, due wolof ed un villaggio Peul ), dandoci l'occasione di comprendere appieno la mescolanza culturale e la pacifica  coabitazione interetnica della popolazione che abita al confine del Parco. Pranzo presso il Campment le Niangabar dall'atmosfera gradevole e i cui proventi serviranno alla popolazione locale. Nel pomeriggio raggiungiamo un altro Parco Nazionale, La Langue de Barbarie per riposare nell’accogliente Lodge Ocean & Savane dotato di bungalow e tende attrezzate in riva al mare

5° giorno: PARCO NAZIONALE DELLA LANGUE DE BARBARIE / LOMPOUL
La mattina sarà dedicata alla visita del Parco della Langue de Barbarie, sottile lingua di sabbia che per circa 60 km separa il fiume Senegal dall'Oceano, costituita da una parte continentale, l'estuario del fiume Senegal e da una caratteristica penisola che si chiama appunto Langue de Barbarie. ll Parco serve da rifugio a numerose specie di tartarughe che depositano le uova sulla spiaggia e a numerosi specie di uccelli acquatici come sterne, gabbiani, aironi, cormorani, aquile pescatrici. In piroga con le eco guardie potremo ammirare l’isola degli uccelli, dove nidificano migliaia di uccelli  ed il cui numero ogni anno è calcolato dalle guardie e segnala la pescosità del mare. Pranzo presso il lodge e, nel pomeriggio, raggiungiamo un paesaggio dall’ecosistema unico Lompoul. Dapprima per ammirare le coloratissime piroghe cariche di pesce ed in seguito a soli 10 km per raggiungere in 4x4 il deserto, dove potremmo ammirare il tramonto camminando sulle alte dune. Cena e pernottamento nelle tende attrezzate del Camp du Desert

6° giorno: LOMPOUL / SALY
In mattinata spazio per una  passeggiata tra le grandi dune per godere di una vista mozzafiato del deserto e della costa. Rientro al campo e partenza per raggiungere la Petite Cote. Per pranzo raggiungiamo la laguna di Somone, splendido ambiente naturale che attraverseremo in piroga. Qui potremo mangiare in un tipico ristorantino sulla spiaggia  a cui seguirà qualche ora di relax. Nel tardo pomeriggio raggiungiamo Saly. Sistemazione presso l’hotel Royam con piscina e spiaggia privata.
OPZIONE CON SUPPLEMENTO: possiamo raggiungere per pranzo la Riserva di Bandia per un  safari nellaprima riserva naturale privata del Senegal, creata nel 1986, con un area di 500 ettari di savana boscosa, nata per la rigenerazione della flora e per la reintroduzione dei grandi mammiferi d’Africa. Tra i numerosi animali che sono ospitati si possono incontrare facilmente giraffe, scimmie, gazzelle, antilopi, bufali, coccodrilli, rinoceronti, struzzi e tantissime specie di uccelli. Pranzo nel ristorante della Riserva con vista aperta sul fiume e dei coccodrilli


7° giorno: SINE SALOUM: ESCURSIONE ISOLA DEL MAR E ISOLA DELLE CONCHIGLIE
La mattina raggiungiamo NDangane, nel Sine Saloum, una delle regioni più autentiche e caratteristiche del Senegal, classificata patrimonio dell'Unesco. La regione è costituita da mangrovie, lagune, foreste e cordoni sabbiosi ed il delta dei fiumi Sine e Saloum formano un intreccio di isole, di banchi di sabbia e vaste aree di mangrovie che ospitano infinite varietà di uccelli, tra le quali cicogne, egrette, cormorani, pellicani, spatole rosate, aironi bianchi. In piroga arriviamo nell’isola del Mar dove ci attenderà  un  carretto trainato da cavalli permettendoci una divertente visita dei 3 villaggi dell’Isola, Mar Soulou, Mar Fafako e Mar Lodj, villaggi dall’atmosfera  autentica. Ci sarà il tempo di un buon pranzo in riva al mare e un po’ di relax in spiaggia prima di riprendere la piroga. Nel ritorno visitiamo  Joal collegata da un ponte a Fadiouth che sorge sulla riva opposta, dove regna un’atmosfera rilassante e particolarmente languida. Il terreno luccicante scricchiola sotto i piedi poiché l’isola di Fadiouth è interamente formata da conchiglie. La popolazione è composta da cristiani, musulmani e da differenti etnie che convivono in armoniosa coesistenza. Da vedere è anche il piccolo cimitero delle conchiglie, dove in cima alla collina all’ombra di maestosi baobab vi si trovano cristiani e musulmani insieme. Le curiosità non mancano, come i granai per il miglio costituiti da minuscole capanne a palafitta. Serata ritorniamo presso l’hotel Royam a Saly

8° giorno: RELAX E RITORNO IN ITALIA
Giornata e pranzo liberi in hotel ( Day use ). A seconda degli orari del volo trasferimento in aeroporto e assistenza per le formalità d’imbarco
PARTENZE LIBERE

UNICA STAGIONE

dal 01/05/18 al 31/10/18

Quota Base 2 Pax € 1443
Quota Base 4 Pax € 1110
Quota Base 6 Pax € 969
Suppl Singola € 180


LA QUOTA INCLUDE
- Trasporto in minibus con aria condizionata, carburante incluso per tutto il periodo del viaggio
- Guida in italiano per tutto il periodo del viaggio
- Sistemazione in camera doppia standard con trattamento in mezza pensione. Ad esclusione del 1° giorno in B&B e dell’8° giorno in DAY USE ( pranzo e cena liberi)
- I pranzi dal 2° giorno al 7° compreso
- Tutte le visite ed escursioni menzionate nel programma
- Gestione pratica e assicurazione medico, bagaglio, assistenza alla persona

LA QUOTA NON INCLUDE
- Volo e tasse aeroportuali
- Le bevande durante tutti i pasti
- Le mance e gli extra in genere
- Assicurazione annullamento (facoltativa)
- Tutto quanto non menzionato nella voce “la quota include”

HOTEL PREVISTI
Dakar: Le Lodge des Almadies 3*
Lago Rosa: Keur Salim 3*
Saint Louis: La Residence 3*
Langue de Barbarie: Lodge Ocean et Savane
Lompoul: Camp du Desert
Saly: Royam 4*


Nota Bene 
Vi informiamo che le classificazioni qui riportate sono quelle attribuite dalle autorità locali competenti e che pertanto non sono comparabili a quelle europee.

INFORMAZIONI E RICHIESTE
jessica@todra.com - Tel 06486447

   

print
Torna alla lista Tour
Marocco
 
Marocco
 
Marocco
 
Argentina
 
 

TODRA Tour Operator by Avantage srl- Via Piemonte, 32 - 00187 Roma - Partita IVA 05189761009 Codice IATA 382 5718 - Copyright©TodraTourOperator
Cookie policy - Privacy